Discussione:
Ad&d 2nd edition
(troppo vecchio per rispondere)
Cliente Pagante
2011-06-05 14:36:26 UTC
Permalink
Tra quelli che portano avanti campagne in questa edizione ce ne sono
che scrivono qui dentro?
Butterfly Dragon
2011-06-05 16:52:42 UTC
Permalink
Post by Cliente Pagante
Tra quelli che portano avanti campagne in questa edizione ce ne sono
che scrivono qui dentro?
portare avanti non piu' pero' ho la mia bella ambientazione della
seconda edizione, che ti serve?
Cliente Pagante
2011-06-06 05:24:43 UTC
Permalink
Post by Butterfly Dragon
Post by Cliente Pagante
Tra quelli che portano avanti campagne in questa edizione ce ne sono
che scrivono qui dentro?
portare avanti non piu' pero' ho la mia bella ambientazione della
seconda edizione, che ti serve?
Servire niente :)
Era solo per scambiare idee con gente che gioca a questo meraviglioso
gdr,
oggettivamente il più bello di tutti i tempi :):)

Ormai col nostro gruppo andiamo avanti dall'86, ad&d 1 ed, passati
alla 2 non
appena uscita e mai cambiata :) Abbiamo fatto praticamente tutte le
ambientazioni
anche se stiamo di più con i forgotten realms

La cosa divertente che sentendo gruppi in giro che ancora giocano, di
gente esperta intendo,
la maggior parte gioca ancora alla seconda, e non sono passati alle
successive (delle merde) :)
Butterfly Dragon
2011-06-06 19:55:00 UTC
Permalink
Post by Cliente Pagante
La cosa divertente che sentendo gruppi in giro che ancora giocano, di
gente esperta intendo,
 la maggior parte gioca ancora alla seconda, e non sono passati alle
successive (delle merde) :)
Mah, guarda, a dire che sono delle merde sono bravi tutti, a provarlo
un po' meno.

La terza edizione aveva di brutto che eri un incapace, dato che se
nella seconda edizione avevi molte abilita' non relative alle armi e
potevi provare quelle che non avevi con un -4 nella terza dovevi per
forza massimizzare qualunque cosa facessi e risultavano molte di meno
di quello che succedeva nella seconda, ma soprattutto salendo di
livello non aumentavano, diventavi solo "migliore" a fare qualcosa
contro tiri di difficolta' che purtroppo erano perennemente in ascesa.

Inoltre nella terza edizione pur se avevi tonnellate di punti ferita
rispetto alla seconda, e facevi anche tonnellate di attacchi (ma dove
li vedevi 8 attacchi per round nella seconda edizione, anche al 20simo
livello?!), si moriva che era una bazzecola dato che i tiri salvezza
salivano molto meno di quello che erano le difficolta' dei mostri che
li imponevano. Stai pur certo che dopo un dato livello un guerriero
non avrebbe mai passato volonta' o riflessi, tirare era solo un
optional.

La quarta gia' ha mantenuto molti degli aspetti positivi della terza
edizione (il fatto di aver reso efficiente e semplice il regolamento)
con dei sistemi di gestione di tiri salvezza e di tiri di capacita'
non relative alle armi che finalmente non ti fanno piu' sentire un
incompetente.

Di contro l'unico problema della 4rta edizione e' che i combattimenti
non finiscono mai, gia' al 4rto livello un nemico "solitario" (ovvero
pensato per affrontare da solo un gruppo di personaggi) ha piu' di 100
punti ferita e non si e' piu' come nella 3rza edizione dove si fanno
tonnellate di danni. Inoltre i personaggi si curano di continuo per
quantita' molto esagerate, quindi per metterli in difficolta' servono
solitamente 2 mostri "solitari".

Un secondo difetto che ho sentito dire era che le ambientazioni sono
"affrettate" e compresse per stare in un solo manuale. Questo per me
e' invece un punto positivo. Ho sempre odiato ambientazioni come i
Reami Dimenticati che per iniziare a capirci qualcosa toccava
comprarsi una enciclopedia e non potevi metterci niente di tuo perche'
era tutto gia' riempito.

Di fatto non so se dire che la 2nda edizione era meglio, perche' era
un evidente pastrocchio a livello di regole se comparata con la 3rza e
4rta edizione, ma la gente ci ha lavorato sopra per piu' di un
decennio quindi aveva moltissimo materiale su cui basarsi, quindi
direi che l'unico punto a favore era appunto la quantita' di materiale
da cui poter segare via tutto cio' che non interessava.
Cliente Pagante
2011-06-07 11:50:13 UTC
Permalink
Quello che dici è tutto giusto, ma il bello dei forgotten realms è
proprio che sono
così grandi che puoi ambientare dove vuoi, in vari setting, tutti
dentro lo stesso
mondo. È l'ambientazione più riuscita! Poi mica devi per forza seguire
i libri, no? :):)

Non c'è niente da fare, ad&d 2 edizione ha quel nonsoche di magico che
le altre
edizioni non hanno. Ecco si è una magia! :):) Ogni volta che prendo il
mano il
manuale del giocatore è un emozione :):) Poi tutti i supplementi,
tutte le espansioni
Bellissimo!
Post by Butterfly Dragon
Post by Cliente Pagante
La cosa divertente che sentendo gruppi in giro che ancora giocano, di
gente esperta intendo,
 la maggior parte gioca ancora alla seconda, e non sono passati alle
successive (delle merde) :)
Mah, guarda, a dire che sono delle merde sono bravi tutti, a provarlo
un po' meno.
La terza edizione aveva di brutto che eri un incapace, dato che se
nella seconda edizione avevi molte abilita' non relative alle armi e
potevi provare quelle che non avevi con un -4 nella terza dovevi per
forza massimizzare qualunque cosa facessi e risultavano molte di meno
di quello che succedeva nella seconda, ma soprattutto salendo di
livello non aumentavano, diventavi solo "migliore" a fare qualcosa
contro tiri di difficolta' che purtroppo erano perennemente in ascesa.
Inoltre nella terza edizione pur se avevi tonnellate di punti ferita
rispetto alla seconda, e facevi anche tonnellate di attacchi (ma dove
li vedevi 8 attacchi per round nella seconda edizione, anche al 20simo
livello?!), si moriva che era una bazzecola dato che i tiri salvezza
salivano molto meno di quello che erano le difficolta' dei mostri che
li imponevano. Stai pur certo che dopo un dato livello un guerriero
non avrebbe mai passato volonta' o riflessi, tirare era solo un
optional.
La quarta gia' ha mantenuto molti degli aspetti positivi della terza
edizione (il fatto di aver reso efficiente e semplice il regolamento)
con dei sistemi di gestione di tiri salvezza e di tiri di capacita'
non relative alle armi che finalmente non ti fanno piu' sentire un
incompetente.
Di contro l'unico problema della 4rta edizione e' che i combattimenti
non finiscono mai, gia' al 4rto livello un nemico "solitario" (ovvero
pensato per affrontare da solo un gruppo di personaggi) ha piu' di 100
punti ferita e non si e' piu' come nella 3rza edizione dove si fanno
tonnellate di danni. Inoltre i personaggi si curano di continuo per
quantita' molto esagerate, quindi per metterli in difficolta' servono
solitamente 2 mostri "solitari".
Un secondo difetto che ho sentito dire era che le ambientazioni sono
"affrettate" e compresse per stare in un solo manuale. Questo per me
e' invece un punto positivo. Ho sempre odiato ambientazioni come i
Reami Dimenticati che per iniziare a capirci qualcosa toccava
comprarsi una enciclopedia e non potevi metterci niente di tuo perche'
era tutto gia' riempito.
Di fatto non so se dire che la 2nda edizione era meglio, perche' era
un evidente pastrocchio a livello di regole se comparata con la 3rza e
4rta edizione, ma la gente ci ha lavorato sopra per piu' di un
decennio quindi aveva moltissimo materiale su cui basarsi, quindi
direi che l'unico punto a favore era appunto la quantita' di materiale
da cui poter segare via tutto cio' che non interessava.
Butterfly Dragon
2011-06-07 12:55:05 UTC
Permalink
Post by Cliente Pagante
Quello che dici è tutto giusto, ma il bello dei forgotten realms è
proprio che sono
così grandi che puoi ambientare dove vuoi, in vari setting, tutti
dentro lo stesso
mondo. È l'ambientazione più riuscita! Poi mica devi per forza seguire
i libri, no? :):)
A parte il fatto che se non seguo i libri non capisco perche' diavolo
li avrei dovuti pagare. Poi sinceramente non mi piace l'idea di dover
essere in guerra con meta' del mondo senza doverlo sapere e non solo
non poter scegliere di quale meta' del mondo far parte, ma dover
essere teoricamente ignaro del fatto che esista meta' del mondo che mi
vuole morto finche' non mi vengono a sfondare la porta. Infine mi da
abbastanza fastidio l'idea che io posso essere cattivo o buono, non
importa, mentre gli altri sono tutti brutti e cattivi.

Infine ne ho le scatole piene di tutti gli emuli di Drizzt che possono
andare in giro tranquillamente perche' sono "buoni".

Da questo punto di vista preferisco molto di piu' Azeroth (che e'
giocabile solo da D&D 3.0 in poi purtroppo) dove scegli da che parte
stare alla creazione del PG, e se anche una fazione e' composta da
"brutti" i cattivi stanno da tutte e due le parti.
Post by Cliente Pagante
Non c'è niente da fare, ad&d 2 edizione ha quel nonsoche di magico che
le altre
edizioni non hanno. Ecco si è una magia! :):) Ogni volta che prendo il
mano il
manuale del giocatore è un emozione :):) Poi tutti i supplementi,
tutte le espansioni
Bellissimo!
Ecco, questo "haunnonosocche'dimagico" e' qualcosa su cui non mi trovo
d'accordo e personalmente considero offensivo. Con i
"haunnonosocche'dimagico" io non ci gioco.

Quando vuoi giocare a qualche gioco o ambientazione devi dirmi chiaro
e tondo perche' la preferisci ad altri sistemi che magari sono
migliori da altri punti di vista. Perche' quando cerchi giocatori non
gli puoi dire "gioco a questo perche' ha un nonosocche' di magico",
gli devi dire "gioco a questo perche' ha X, Y e Z che io considero
importanti e che sono stati fatti bene in questa edizione, mentre sono
stati cambiati completamente nelle edizioni successive".

Poi, diciamocelo, anche a me piace la 2nda edizione, ma per motivi che
ti ho esposto prima nel raffronto con le edizioni successive. Ma devi
essere chiaro. Dire "ha un nonosocche' di magico" e' un discorso da
bambino di 10 anni. E tu come minimo ha 3 o 4 volte quell'eta' se
giochi dall' 83.
Cliente Pagante
2011-06-08 05:17:06 UTC
Permalink
Ma no, dicevo i libri quelli delle storie dei forgotten tipo
horseland, shadowdale, ecc.

E poi scusa i gdr sono tutta magia, è tutto tornare bambini, mica è
una tesi di dottorato
:):)

Chissenefrega del regolamento sono le emozioni che ti da il manuale,
non pensare più ai clienti
e le commesse, ma appunto tornare bambini :)

A proposito ho già introdotto i miei due pargoletti all'ad&d. È
incredibile come si appassionano
subito ai concetti come i punti ferita, punti esperienza e come sono
felici per i passaggi di
livello :):):)
Post by Butterfly Dragon
Post by Cliente Pagante
Quello che dici è tutto giusto, ma il bello dei forgotten realms è
proprio che sono
così grandi che puoi ambientare dove vuoi, in vari setting, tutti
dentro lo stesso
mondo. È l'ambientazione più riuscita! Poi mica devi per forza seguire
i libri, no? :):)
A parte il fatto che se non seguo i libri non capisco perche' diavolo
li avrei dovuti pagare. Poi sinceramente non mi piace l'idea di dover
essere in guerra con meta' del mondo senza doverlo sapere e non solo
non poter scegliere di quale meta' del mondo far parte, ma dover
essere teoricamente ignaro del fatto che esista meta' del mondo che mi
vuole morto finche' non mi vengono a sfondare la porta. Infine mi da
abbastanza fastidio l'idea che io posso essere cattivo o buono, non
importa, mentre gli altri sono tutti brutti e cattivi.
Infine ne ho le scatole piene di tutti gli emuli di Drizzt che possono
andare in giro tranquillamente perche' sono "buoni".
Da questo punto di vista preferisco molto di piu' Azeroth (che e'
giocabile solo da D&D 3.0 in poi purtroppo) dove scegli da che parte
stare alla creazione del PG, e se anche una fazione e' composta da
"brutti" i cattivi stanno da tutte e due le parti.
Post by Cliente Pagante
Non c'è niente da fare, ad&d 2 edizione ha quel nonsoche di magico che
le altre
edizioni non hanno. Ecco si è una magia! :):) Ogni volta che prendo il
mano il
manuale del giocatore è un emozione :):) Poi tutti i supplementi,
tutte le espansioni
Bellissimo!
Ecco, questo "haunnonosocche'dimagico" e' qualcosa su cui non mi trovo
d'accordo e personalmente considero offensivo. Con i
"haunnonosocche'dimagico" io non ci gioco.
Quando vuoi giocare a qualche gioco o ambientazione devi dirmi chiaro
e tondo perche' la preferisci ad altri sistemi che magari sono
migliori da altri punti di vista. Perche' quando cerchi giocatori non
gli puoi dire "gioco a questo perche' ha un nonosocche' di magico",
gli devi dire "gioco a questo perche' ha X, Y e Z che io considero
importanti e che sono stati fatti bene in questa edizione, mentre sono
stati cambiati completamente nelle edizioni successive".
Poi, diciamocelo, anche a me piace la 2nda edizione, ma per motivi che
ti ho esposto prima nel raffronto con le edizioni successive. Ma devi
essere chiaro. Dire "ha un nonosocche' di magico" e' un discorso da
bambino di 10 anni. E tu come minimo ha 3 o 4 volte quell'eta' se
giochi dall' 83.
Butterfly Dragon
2011-06-08 12:48:53 UTC
Permalink
Post by Cliente Pagante
Chissenefrega del regolamento sono le emozioni che ti da il manuale,
Ehm... come ti ho detto, se il regolamento non lo uso, allora che cosa
l'ho pagato a fare?
Post by Cliente Pagante
non pensare più ai clienti
e le commesse, ma appunto tornare bambini :)
Veramente non ci tengo a tornare bambino, ci tengo a divertirmi in
compagnia di altri adulti.
Post by Cliente Pagante
A proposito ho già introdotto i miei due pargoletti all'ad&d. È
incredibile come si appassionano
subito ai concetti come i punti ferita, punti esperienza e come sono
felici per i passaggi di
livello :):):)
:) Bei momenti!
*Alessandro*
2011-06-24 22:07:04 UTC
Permalink
Post by Cliente Pagante
Quello che dici è tutto giusto, ma il bello dei forgotten realms è
proprio che sono
[SNIP]
Il quoting, per l'amor di Cthulhu (tentacoo wape! :P)

Ciaotutti,

*

Domon
2011-06-21 14:53:04 UTC
Permalink
Post by Cliente Pagante
Post by Butterfly Dragon
Post by Cliente Pagante
Tra quelli che portano avanti campagne in questa edizione ce ne sono
che scrivono qui dentro?
portare avanti non piu' pero' ho la mia bella ambientazione della
seconda edizione, che ti serve?
Servire niente :)
Era solo per scambiare idee con gente che gioca a questo meraviglioso
gdr,
oggettivamente il più bello di tutti i tempi :):)
ahah, cos'è? una trollata?
è il gdr che ha dato via alla rovina dell'hobby e alla vendita e
concezione dei gdr come collane editoriali...

(non che le altre edizioni di dnd siano molto meglio come impatto
positivo sull'hobby, ma adnd2 è proprio il peggio del peggio per me)

d'altra parte altrimenti sarebbe forse l'unico caso nella storia di un
prodotto "di massa" che mostra qualità. come se macdonalds fosse il
miglior ristorante del mondo, o lady gaga la migliore musicista della
storia...
-Nik
Moreno Roncucci
2011-06-10 03:03:21 UTC
Permalink
On Sun, 5 Jun 2011 07:36:26 -0700 (PDT), Cliente Pagante
Post by Cliente Pagante
Tra quelli che portano avanti campagne in questa edizione ce ne sono
che scrivono qui dentro?
Il motivo principale per cui non trovi post su AD&D2 qui dentro, e' che
sei nel newsgroup sbagliato.

Per D&D esiste un gruppo apposito, it.hobby.giochi.gdr.dnd
--

/\/\oreno della Casata Flambeau.
_Maestro delle arti Creo e Ignem_

IHGGer #666 (demone ufficiale di IHGG)

Vendo una quantità smodata di gdr e di libri e fumetti italiani e americani,
dvd, riviste e altro.
L'elenco lo trovate all'indirizzo
http://www.gentechegioca.it/vanilla/comments.php?DiscussionID=739
Loading...